04-03-2020

Amanti del brasato? 4 ristoranti dove gustarlo al meglio

Il segreto di un ottimo brasato? La giusta quantità di liquido di cottura (brodo o ancora più spesso vino) e una cottura lenta e prolungata, fino al raggiungimento di una carne tenerissima. Questa preparazione è tipica delle regioni del Nord Italia ma diffusa poi in tutto il paese. La sua preparazione perfetta, però, è frutto di grande esperienza. Per godervelo al meglio, allora, perché non ordinarlo in un ristorante prenotabile facilmente su TheFork? Ecco alcune proposte:

Settimo Senso

Se amate i gusti sinceri e genuini della buona cucina italiana non perdetevi Settimo Senso a Milano: questo ristorante, con il suo arredamento fra il rustico e il romantico dove nessun dettaglio è lasciato al caso, è ottimo per assaporare piatti come la tartare di giovenca, la parmigiana, la trippa e ovviamente anche un ottimo brasato di fassona al Nebbiolo con polenta. Ogni martedì, mercoledì e giovedì si organizzano anche apericene.  – brasato di fassona al nebbiolo e polenta

Da Camisa

L’arredamento informale e colorato di Da Camisa a Torino vi accoglierà subito in un ambiente familiare e caloroso: in questo ristorante potrete gustare tanti piatti tradizionali, rivisitati leggermente con un pizzico di creatività. In menu spazio dunque a agnolotti alla piemontese al burro e salvia, ravioles della Val Varaita burro e salvia, trippa alla Canavesana. Non può poi mancare il brasato al barolo.

Adda 11 Bistrot

Modernità e tradizione convivono in equilibrio perfetto da Adda 11 Bistrot a Milano: questo ristorante, dal design contemporaneo e minimale, si caratterizza infatti per una cucina sfiziosa, che strizza l’occhio al passato e dalle chiare influenze valtellinesi. Fra i piatti risotto mantecato al bitto con pere e riduzione di Sassella, pizzoccheri al forno con taleggio, coste e salsiccia e ovviamente un buon brasato con polenta taragna.

Cousine

A Roma, in un locale moderno e dal design fresco e contemporaneo, è ospitato Cousine, un ristorante che gioca con la tradizione per proporre piatti tipici rivisitati grazie ad abbinamenti originali. Ecco dunque specialità come tonnarelli gamberi e pistacchio, pici all’arrabiata di polpo e un originale brasato di bufalo al vigna savuco con crema di patate allo zenzero.