12-06-2018

Arà: è SUD, un autentico ristorante siciliano a Firenze

Articolo di Carmela Adinolfi

«La Sicilia in poche righe». Risponde così Carmelo Pannocchietti, chef e padrone di casa di Arà: è SUD se gli si chiede di descrivere il nuovo menu con cui il locale di cucina siciliana, in via della Vigna Vecchia a Firenze, tra i ristoranti Insider di TheFork, ha deciso di inaugurare una nuova stagione dopo un breve restyling: ora l’ambiente è più essenziale, leggero semplice. E ancor più siciliano: grazie a piccoli dettagli (dalle ceramiche ai quadri) che ricordano i colori e le bellezze di una terra dalle mille tradizioni.

«C’è l’essenza della nostra Regione in ogni singola portata», spiega Pannocchietti che ha composto una carta snella e fatta di pochi piatti. In grado, però, di far conoscere e affezionare i clienti ai sapori più autentici della Sicilia. Imperdibile il risotto vestito: un risotto che riprende l’idea dell’arancino, aromatizzato con zafferano e zest di limone e servito con il gambero rosso di Mazara del Vallo e burrata. E se siete amanti della pasta ci sono le linguine con la bottarga di tonno rosso aromatizzato al sambuco. Se poi non sapete cosa sono le busiate allora questo è il posto giusto per conoscere uno dei piatti più antichi e famosi della tradizione culinaria siciliana.

Nella cucina di Pannocchietti non manca il pesce: ingrediente essenziale della tradizione siciliana e della filosofia di questo chef, la cui missione è far conoscere la sua terra attraverso le sue creazioni. C’è il pesce azzurro in beccafico, il polpo scottato con cipolla di Tropea e pistacchio di Bronte. E anche le insalate, tre quelle in menu, sono il risultato di uno studio attento su bilanciamento degli ingredienti e dei sapori. Si respira, si gusta, si assapora Sicilia in ogni portata da Arà è SUD. E la Trinacria appare anche nel bicchiere: perché anche la carta dei vini è rigorosamente sicula, con tantissime etichette di piccoli produttori e aziende locali. E se siete di fretta, ma volete comunque assaggiare un pezzo di Sicilia, non c’è problema: da Arà c’è lo street food lunch. Ovvero la possibilità di comporre il vostro menu con mini porzioni di piatti come la pasta del giorno, gli involtini di pesce spada, gli arancini, i cannoli o le cassate. Tutto con prezzi che non superano i cinque euro.

A proposito di Carmela Adinolfi

Classe 1989. Giornalista professionista dal 2017, collabora con La Repubblica dalla redazione di Firenze. Lavora come freelance occupandosi di food, attualità e società.