19-12-2019

Capodanno 2020 a Roma, eventi e ristoranti

Volete attendere il 2020 a Roma? Sono ovviamente le opzioni per chi vuole festeggiare il Capodanno nella capitale, a partire dalla Festa di Roma, il grande evento al Circo Massimo che fonderà musica e fuochi d’artificio con ospite la cantante degli Skunk Anansie Skin. Per i più giovani che amano la musica elettronica in molti locali si svolge il Cosmo Festival che ospita i migliori dj della scena. Per chi ama gli spettacoli tanti appuntamenti come quelli con Gigi Proietti all’Auditorium Parco della Musica, Massimo Ranieri all’Auditorium Conciliazione o il Bagaglino al Salone Margherita. E se invece voleste celebrare con un bel cenone? Ecco alcuni ristoranti che fanno al caso vostro:

Vinea

Romantico, semplice e accogliente Vinea è un locale in zona Montesacro che fonde la vocazione da enoteca con la volontà di proporre una cucina tradizionale ma spesso rivisitata. Per il cenone vengono proposti diversi antipasti a base di pesce, poi un tortello ripieno di polpo burrata e basilico, spaghettone con rapa rossa, scampi e panna acida, sgombro con funghi e cipolle, dolci e a seguire l’immancabile cotechino con lenticchie.

Solo Crudo

Per un veglione alternativo perché non scegliere Solo Crudo? Il ristorante in via Cesi propone una cucina crudista, in cui le materie prime più fresche, stagionali e selezionate vengono lavorate e cotte il meno possibile per garantirne la genuinità. Il 31 dicembre il menu propone un uovo a 63 gradi con crema di patate e porri, spinaci saltati, tartufo; un tortello alla romana ripieno di pecorino romano d.o.p, crema di carciofi, carciofi croccanti, mentuccia; un fungo porcino scottato e glassato, crema di funghi, taralli al finocchio, tartufo e in fine gelato al cioccolato, spuma ai frutti rossi, cioccolato croccante.

Sacro e Profano

In via Siria sorge Sacro e Profano, un luogo ricercato e attento a ogni dettagli fin dal suo arredamento minimale e in cui si può gustare un’ottima cucina tradizionale con qualche sfizio di creatività. Per l’ultima cena dell’anno propone un ricco menu che parte con svariati antipasti, prosegue con crepes di topinambur porcini e crema di pecorino e poi raviolo ripieno di cotechino brasato con crema di lenticchie. Si continua poi con bocconcini di vitella al ristretto di birra, maialino da latte alla mela cotogna e ribes prima di avviarsi ai festeggiamenti con sorbetto al mandarino, minizuccotto al panettone, frutta fresca e secca e ovviamente ancora cotechino con lenticchie.

Cercate altri ristoranti a Roma dove festeggiare il Capodanno? Su TheFork avete l’imbarazzo della scelta

Foto: qui