casa amelie
13-11-2019

Cena di beneficenza per il compleanno di Casa Amélie

Sempre di più negli ultimi anni alta ristorazione fa rima non solo con ottimo gusto ma anche con grande cuore. Sono numerose le iniziative che riguardano la beneficenza, infatti, promossi da nomi importanti provenienti dal mondo della cucina e del food in generale. Un esempio ammirevole è l’evento organizzato dal ristorante di Torino Casa Amélie in occasione del suo secondo compleanno.

Il prossimo 20 novembre 2019, alle ore 20, infatti, Casa Amélie organizza una cena di beneficenza esclusiva, il cui ricavato sarà devoluto interamente all’UGI (Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini Onlus), un’associazione che da oltre trent’anni sostiene i genitori di bambini malati fornendo aiuti economici, ospitalità a chi necessita di alloggio vicino all’ospedale e contribuendo alla ricerca scientifica. Con il patrocinio di Slow Food Torino e con i vini gentilmente offerti da 460 Casina Bric, azienda vinicola rispetto della natura fondata da Gianluca Viberti, la cena vuole essere un vero e proprio connubio di piatti sostenibili e salutari (tutti appositamente studiati per l’occasione) e un obiettivo benefico dalla portata altrettanto salutare.

Il menu della serata prevede: giardiniera contemporanea; agnolotti di bufala affumicata, nocciole e mandarino; sgombro, broccoli e croccante mediterraneo; e infine babà e ananas analcolico. Il menu è in linea con la filosofia generale di Casa Amélie, ristorante dello chef patron Guido Perino, che ha da sempre come filo conduttore l’attenzione per la stagionalità dei prodotti, la selezione di materie prime di altissima qualità, l’equilibrio degli ingredienti sul piatto (che non devono essere mai più di quattro). Ogni pietanza, dagli antipasti alla piccola pasticceria passando per i panificati, è fatto in casa, mentre gli altri ingredienti provengono da produttori locali, fidati e selezionati.

Volete fare del bene e farvi del bene? Prenotate Casa Amélie per il 20 novembre oppure sosteneteli in generale prenotando per altre date: non ve ne pentirete