24-04-2020

“Cena Sospesa”, avanti tutta: oltre 585.000 pasti* distribuiti in tutta Italia

Primi bilanci per l’iniziativa “Cena Sospesa” di TheFork e Banco Alimentare.

L’app numero uno in Europa per le prenotazioni on-line nei ristoranti ha attivato sulla sua app e sul suo sito (www.thefork.it) la possibilità per i clienti di effettuare una donazione libera al Banco Alimentare,  fondazione impegnata nella lotta allo spreco, alla povertà e all’esclusione sociale. Ma c’è ancora bisogno del supporto di tutti per rispondere all’attuale emergenza.

Secondo quanto riportato in una recente intervista, Giovanni Bruno, presidente nazionale del Banco Alimentare, la rete nazionale che da 30 anni raccoglie cibo (prodotti a lunga conservazione e freschi) da aziende e cittadini e lo distribuisce alle persone in difficoltà in tutta Italia, l’emergenza Covid ha portato a un aumento delle richieste del 40% a livello nazionale e le cifre sono destinate ad aumentare, anche dopo l’uscita dall’emergenza sanitaria.

TheFork è tra le aziende che hanno deciso di supportare l’attività del Banco Alimentare e i suoi utenti si sono già rivelati molto generosi, dal momento che a oggi è già stata raccolta una cifra equivalente a 585.000 pasti* e quasi 800 messaggi di solidarietà, lasciati a titolo di recensione.

LEGGI I MESSAGGI SOLIDALI DEGLI UTENTI 

“Voglio innanzitutto ringraziare gli utenti di TheFork per la loro generosità. I risultati sinora raggiunti dimostrano una grande generosità e vista la situazione critica nella quale molti si trovano, porteremo ancora avanti questa iniziativa. Siamo certi che con il supporto di tutti riusciremo a raddoppiare il numero di pasti sospesi”, ha commentato Raquel Bravo, Direttore Marketing di TheFork.

*1 pasto equivalente corrisponde a 500 gr di alimenti secondo la stima adottata dalla European Food Banks Federation