estate
06-08-2018

Cibi d’estate, quelli da preferire e quelli da evitare

Inutile ricordarvelo: è estate, fa caldo. Per combattere la calura ce le inventiamo un po’ tutte, ma uno dei rimedi più efficaci passa ovviamente attraverso l’alimentazione.

Alcune delle regole generali, come assumere molti liquidi ed evitare pasti troppo pesanti, preferendo frutta e verdura, sono arcinoti, anche se vale sempre la pena ribadirli. Ma ci sono anche altre cose da ricordare e altre da evitare assolutamente in questi mesi caldissimi, soprattutto per quanto riguarda la nostra digestione. Vediamone alcuni:

Acqua di cocco

Una delle bevande più rinfrescanti per affrontare l’estate è sicuramente l’acqua di cocco: grazie alla sua natura alcalina, aiuta infatti a eliminare l’acidità di stomaco e mantenere la nostra digestione leggera ed efficace. Aiuta così a velocizzare il metabolismo, a mantenere controllati sistema immunitario e colesterolo, mantenendo inoltre la pelle ben idratata.

Yogurt

Cosa c’è di meglio di un fresco yogurt magro con gustosi pezzettoni di frutta? Prediligere questo alimento d’estate significa mantenere la propria fauna batterica in equilibrio e quindi favorire una digestione che non ci appesantisca e accalori ulteriormente.

Erbe

Menta, peperoncino, zenzero ma camomilla: preparare infusi con questi ingredienti (lasciati ovviamente poi raffreddare e serviti ben freddi) è un ottimo rimedio per riequilibrare il proprio stomaco e affrontare al meglio anche le giornate più torride. Se possibile gustateli senza zucchero.

Acque aromatiche

Tenersi ben idratati è ovviamente fondamentale, come detto. Ma se bere tanta acqua in qualche modo vi annoia potete provare ad aromatizzarle in modo originali e rinfrescanti. Limone e menta, oppure melone e fragole o ancora cetrioli e sedano, per darvi sollievo e anche indurre un maggior senso di sazietà.

Carne rossa

Carni come il vitello, il manzo o il maiale sono ricchi di grassi saturi, che contribuiscono ad aumentare il colesterolo. Se in generale è consigliato moderarne il consumo in ogni periodo dell’anno, in estate in particolare è bene evitarle per non sentirvi appesantiti e accaldati.

Té freddi

Come detto le bevande fresche sono fondamentali, ma la maggior parte dei tè che si bevono in estate – soprattutto quelli confezionati ma spesso anche quelli fatti in casa – vedono un grandissimo numero di zuccheri aggiunti. Evitiamo di assumere troppe calorie in questo modo, e a maggior ragione anche tutte le bevande gasate.

Junk food

A volte la tentazione di abbandonarsi a patatine, hot dog e altri snack è forte anche d’estate. Ma questi alimenti non sono solo molto salati ma anche molto grassi, tutti elementi che riducono la nostra capacità di adattarci al caldo e che ci appesantiscono in un periodo in cui invece il nostro organismo dovrebbe essere fresco e leggero.