13-07-2018

Firenze: i ristoranti Insider per sentirsi in vacanza

Articolo di Carmela Adinolfi

E’ estate inoltrata ma per voi le vacanze sono ancora lontane? Avete bisogno di un’oasi di pace e tranquillità in città per ingannare l’attesa del meritato riposo?

Siete a Firenze e vi piacerebbe cenare all’aperto e siete in cerca di un locale adatto alle vostre esigenze? Nessun problema. Il capoluogo toscano è ricco di alternative per una serata vista cielo e stelle. Dal giardino alla corte interna fino al tavolo con vista piscina, sono tantissimi i ristoranti Insider di TheFork a Firenze in cui si può mangiare all’aperto.

Al piazzale Michelangelo la terrazza de La Loggia accoglie a pranzo e a cena (e anche per l’aperitivo) quanti vogliono degustare il meglio della tradizione gastronomica italiana godendo di una vista unica e mozzafiato. L’Arno che taglia in due la città, i monumenti che hanno reso Firenze famosa in tutto il mondo che si stagliano all’orizzonte e il fascino del tramonto sono un mix fondamentale per esaltare la cucina dello chef Rocco Caprarella.
Percorrendo il lungo viale che porta in centro e spostandosi verso lungarno Colombo le possibilità di cenare all’aperto si moltiplicano. Come da Flora & Fauno, ristorante ospitato all’interno dell’hotel “Ville sull’Arno”, dove potrete accomodarvi nella piccola veranda adatta ad ospitare piccole cene private (solo su prenotazione) oppure a bordo piscina, immersi nella natura ma con vista sul fiume Arno.
Cena con vista, immersi nella natura, anche qualche chilometro più in là,, sui colli che circondano Firenze. In via di Serpiolle, allo Strettoio, per una cena en plein air in pieno stile toscano ci sarà ad ospitarvi la terrazza che affaccia sulla città e da cui si può godere di un panorama unico. Altro punto panoramico al Conventino a Marignolle, il ristorante della tenuta rinascimentale di Villa Tolomei: qui immersi tra natura e storia, tra arte e cultura,tra il frutteto e ulivi secolari si degustano proposte raffinate, che portano in tavola il meglio della tradizione toscana senza rinunciare a un pizzico di creatività.

A proposito di Carmela Adinolfi

Classe 1989. Giornalista professionista dal 2017, collabora con La Repubblica dalla redazione di Firenze. Lavora come freelance occupandosi di food, attualità e società.