22-09-2020

Gita nelle Langhe: ecco dove mangiare al 50%

Dopo una settimana di lavoro, nel weekend è giusto concedersi qualche coccola e perché no… una gita fuori porta! Se vi trovate in Piemonte, una delle zone da visitare assolutamente sono le Langhe.

Un territorio collinare situato tra le province di Cuneo e Asti, confinante con l’Astesana, il Monferrato e il Roero. Nel 2014 le Langhe sono state ufficialmente incluse, assieme a Roero e Monferrato, nella lista dei beni del Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Le Langhe non sono rinomate solo per i magnifici borghi medievali, con palazzi patrizi, chiese e castelli perfettamente corservati, ma soprattutto per il cibo. Pensate che gli americani chiamano questi territori la Food Valley. Il motivo è chiaro: tartufo, formaggi, vino, pasta fresca. Le Langhe sono davvero le terre del buon cibo.

Se vi abbiamo convinti a visitare questi splendidi territori, ecco dei ristoranti in cui godere delle ottime ricette locali al 50% grazie a Ritorno al Ristorante:

Casa Bardacchino, Mango (CN) – Da provare: Ravioli al plin burro e salvia

Esterno - Casa Bardacchino, Mango

Agriturismo San Martino, Clavesana (CN) – Da provare: Tagliatelle Verdi ai Funghi Porcini, Salsiccia e Castelmagno

Sala Ristorante - Agriturismo San Martino, Clavesana

Ristorante Conti Roero, Alba (CN) – Da provare: Agnolotti del plin al fondo bruno

Vista sala - Ristorante Conti Roero, Alba

La Trattoria degli Amici, Castellinaldo d’Alba (CN) – Da provare: Silani pasta fresca fatta in casa con farina rimacinata con ragù di Moscardino

Ricotta, pera cioccolato, crumble al rosmarino e ricotta liquida tiepida servita in uscita - La Trattoria degli Amici (Castellinaldo), Castellinaldo d'Alba

Carpe Noctem Et Diem, Pollenzo (CN) – Da provare: Corona di agnolotti Piemontesi

Piatto - Carpe Noctem et Diem, Pollenzo

 

Foto di copertina di nirolfix da Pixabay