20-01-2020

Guglielmo Vuolo, il Maestro della vera pizza napoletana

Articolo di Luca Sessa – Percorrere via Mergellina significa vivere Napoli in tutte le sue iconiche sfumature: dal sole al mare, dal caos alla naturale vivacità dei suoi abitanti. Un modo per immergersi immediatamente in un clima unico, in un ambiente avvolgente e coinvolgente. Il lungomare con il suo rinomato panorama fa da collante tra due zone opposte della città ma accomunate dallo stesso fascino, il centro e la parte collinare di Posillipo. È in questo luogo che Guglielmo Vuolo, uno dei maestri della pizza napoletana, ha scelto di dar vita alla sua nuova dimora professionale.

4A di Guglielmo Vuolo Suggerimento dello chef

La pizzeria 4A di Guglielmo Vuolo è un locale che ricrea la tipica atmosfera delle autentiche pizzerie napoletane ricorrendo però a scelte stilistiche moderne e colori vivaci per un risultato finale di grande armonia e senso d’accoglienza. Vuolo, istruttore ufficiale dell’Associazione Verace Pizza Napoletana, è uno degli alfieri della versione tradizionale di questo piatto conosciuto in tutto il mondo. Il suo impasto ottenuto lavorando farina 00 ed una piccola percentuale di farina 1, dopo le classiche 24 ore di lievitazione, diventa un capolavoro di idratazione e leggerezza, che gli consente di portare in tavola pizza soffici e scioglievoli.

4A di Guglielmo Vuolo Vista della sala

Il rispetto della tradizione trova la sua espressione nelle proposte gastronomiche di Guglielmo Vuolo, che ha strutturato un menu intrigante, goloso, che parte dagli “Scugnizielli” (fiammiferi di pasta) e dai “Bottoni Vuolo”, per giungere naturalmente alle pizze, lavorate in due bellissimi forni color ora che oltre ad avere la naturale funzione pratica per la cottura, diventano parte integrante della caratterizzazione stilistica e d’arredo del locale. Grazie al lavoro di Vuolo e dei suoi ragazzi le pizze, sia le classiche che le moderne, come la Mergellina o la Costiera, veri e propri omaggi al piatto simbolo della città, diventano uniche.

A proposito di Luca Sessa

Napoletano di nascita, romano d’adozione. Fino a poco tempo fa statistico di giorno, blogger e chef di notte, ora si dedica solo al food. Giornalista pubblicista, fondatore di Radio Food, gestisce il blog www.lucasessa.com, una vetrina dei suoi esperimenti quotidiani, un luogo nel quale scrivere, raccontare, confrontarsi.