24-09-2019

Guida Pizzerie d’Italia 2020, prenotate su TheFork

Il Gambero Rosso ha fatto uscire la Guida Pizzerie d’Italia 2020, la sua guida gastronomica ai locali in cui mangiare le migliori pizze d’Italia, almeno secondo le valutazioni espresse negli scorsi mesi. Sono 710 gli indirizzi che si sono meritati di comparire in questo elenco, con anche un’appendice sulle migliori pizzerie italiane nel mondo. A guidare la classifica delle italiane ci sono Franco Pepe con la sua Pepe In Grani a Caiazzo e Simone Padoan de I Tigli di San Bonifacio (Verona) a parimerito al primo posto, seguiti da Gabriele Bonci e la sua Pizzarium a Roma. Ma sono tante le pizzerie meritevoli dei cosidetti Tre Spicchi nella quattro categorie che compongono la guida e che potete prenotare su TheFork:

Nuovi Tre Spicchi

Fra le pizzerie che quest’anno si sono aggiudicate per la prima volta i Tre Spicchi troviamo la Salvo Francesco&Salvatore (foto) a Napoli, che con la sua Oceano è finita anche fra le migliori pizze dell’anno. Troviamo La Contrada ad Aversa con la sua pizza in teglia; Duje a Firenze che fonde napoletanità e cultura locale come nella pizza fritta al lampredotto; Sbanco a Roma dove provare combinazioni sempre golose; e poi Vola Bontà per tutti a Castino, in provincia di Cuneo, che brilla per la pizza cecio ripiena di verdure e semi tostati.

Pizza napoletana

Per la categoria delle pizzerie che meglio rispettano la tradizione partenopea si sono distinte anche Officine del Cibo (foto) a Sarzana, che predilige ingredienti bioligici; Concettina ai Tre Santi a Napoli, che rinnova con fantasia la classica pizza napoletana;  ‘O Scugnizzo ad Arezzo, che si diletta in pizze ripiene e montanare; Villa Giovanna a Napoli, dove trovare anche un’ottima cucina; e Casa Vitiello a Caserta, che offre varianti originali come quella al tartufo.

Pizza all’italiana

Per una pizza ancora diversa l’eccellenza si può trovare a Proloco Dol  o Pro Loco Pinciano (foto sopra) entrambe a Roma, dove si sottolinea la qualità artigianale e delle materie prime. Ma un altro indirizzo è anche Giangi  (foto a lato) ad Arielli, in provincia di Chieti, che con la sua Cocktail di gamberi aveva vinto come miglior pizza nel 2019. Da segnalare anche Seu Pizza Illuminati a Roma che era stato uno dei dieci vincitori ai TheFork Restaurants Awards 2019.

Pizza a degustazione

Per chi ama invece le degustazione gli indirizzi top sono i seguenti: L’Osteria di Birra del Borgo a Roma che offre le preparazioni di Gabriele Bonci; In Fucina sempre a Roma, dove impasto e materie prime sono lavorate a lungo e con sapienza; e poi Gusto Madre (foto) ad Alba, con le sue particolari pizze dal diametro contenuto ma dall’effetto eccezionale. Anche qui da notare la presenza di Sestogusto a Torino uno dei dieci vincitori ai TheFork Restaurants Awards 2019.

Vuoi conoscere tutte le pizzerie prenotabili su TheFork? Bastano pochi clic!