10-01-2018

I cibi detox per depurarsi dopo le feste

Ci siamo: dopo l’Epifania che tutte le feste si è portata via, siamo tutti ritornati alle nostre attività, allo studio, al lavoro e a tutto il resto. Certo che, però, ci siamo tornati – chi più e chi meno – tutti appesantiti dai numerosi cenoni di Natale e Capodanno e da tutti gli altri pasti abbondanti in tutte queste occasioni di celebrazione. Ecco dunque che è venuto il momento di tornare a un regime alimentare più morigerato, magari facendo ricorso soprattutto a quegli alimenti che ci aiutano attraverso un periodo di detox. Vediamo quali sono.

Zenzero

Questa radice magica è l’elemento essenziale per ogni regime disintossicante, perché aiuta la depurazione dell’organismo e la digestione. Ottima dunque per rimetterci in sesto dopo gli eccessi delle feste. In più è molto versatile: si può usare per insaporire zuppe o insalate, oppure mangiarlo a fette quand’è disidratato o ancora utilizzarlo per tisane e infusi. Bene anche altre spezie come la curcuma, soprattutto in sostituzione del sale

Frutta e verdura

In generale è bene diminuire la quantità di carboidrati e leggermente anche di proteine, quindi la via migliore è quella di un ampio apporto di vegetali. Per quanto riguarda la frutta, accantoniamo per un po’ quella secca e prediligiamo  limoni, mele, uva, mirtilli e pompelmi. Per la verdura finocchi, sedano, barbabietola, indivia e broccoli. E infine una sorpresa: Grazie alle loro proprietà fondamentali, i carciofi sono un insospettabile alimento detox: infatti aiutano lo smaltimento delle tossine purificando l’intestino e favorendo una salutare diuresi.

Salmone

Per qualche settimana possiamo anche evitare di mangiare carne, soprattutto quella rossa. Consigliato dunque rivolgersi al pesce, e in particolare al salmone. Mangiarlo, infatti, accelera i processi digestivi ed elimina il gonfiore di stomaco. Inoltre alcuni studi hanno dimostrato che questo tipo di pesce aumenta il senso di sazietà e supporta il metabolismo.

Tisane

detox

In un periodo di detox è fondamentale bere tanto. Quindi due litri d’acqua al giorno non ce li leva nessuno. Meglio se affiancati da tè verde o tisane depurative come finocchio, betulla, malva. Vanno bevute non eccessivamente calde e in modo continuativo durante la giornata, a piccoli sorsi per rimettere in sesto la digestione.