18-02-2019

I consigli per uscire al ristorante da soli

Siete mai andati al ristorante da soli? Spesso si prova imbarazzo a sedersi al tavolo senza nessun altro, invece può essere un’occasione per ribadire indipendenza e originalità. Ecco alcuni modi per farlo con stile e nonchalance:

Portatevi un libro

L’istinto è forte, perché mangiare è soprattutto per noi italiani un’abitudine sociale. Ma mangiare da soli non ha nulla di vergognoso o scabroso, anzi moltiplica solo le nostre possibilità di esplorare luoghi e gusti nuovi, e chissà anche di incontrare delle persone nuove. Se però fate fatica a vincere l’imbarazzo iniziale portate un’arma di protezione: un libro. Oppure un giornale, un’agenda su cui scrivere (magari non state tutto il tempo sullo smartphone). Tenervi occupati in questo modo non vi farà badare agli sguardi altrui (ammesso che ci siano) e vi darà anche una certa allure.

Prendetevi il vostro tempo

A volte l’imbarazzo di essere da soli ci porta a voler concludere l’esperienza prima possibile: ecco perché magari l’istinto è quello di consumare il pasto in fretta per poi fuggire. Invece ripetiamolo: non c’è nulla di male, quindi prendetevi il vostro tempo. Assaporare i piatti con calma, senza interruzioni o distrazioni da parte degli altri commensali, darà una natura tutta diversa alla vostra permanenza nel ristorante. Inoltre potrete chiedere informazioni ai camerieri o addirittura allo chef: unirete l’utile al dilettevole e parlerete con qualcuno che avrà molte cose interessanti da condividere.

Andate alla scoperta

Se l’idea di mangiare da soli in un posto affollato di coppie o gruppi, affinate l’ingegno. Quando siete da soli, ad esempio, è divertente andare alla scoperta di locali nuovi, appena inaugurati o ancora non troppo conosciuti. Questo vi darà la possibilità di avere sempre i posti migliori, di non essere circondati da troppe persone e soprattutto di essere coccolati dal personale che sarà felice di farvi provare l’esperienza del ristorante quasi in anteprima. E poi diventerete il punto di riferimento per gli amici sui posti nuovi da provare!

Prenotate

Odiate la frase “Lei è da solo/a?”: bene, una soluzione semplice ed efficace per non permettere ai camerieri di rimarcare la vostra solitudine è veramente immediata. Prenotate in anticipo. Scegliete il vostro ristorante, prenotate e presentatevi brandendo il vostro nome. Non ci sarà quel momento iniziale d’imbarazzo e tutto procederà al meglio. Ah, ovviamente su TheFork prenotare è più semplice e veloce, inutile ricordarlo.