12-06-2019

I Top Chef di TheFork: Beatrice Segoni a Firenze

Sono oltre 17mila i ristoranti presenti sulla piattaforma di TheFork: per orientarsi fra tutti questi, però, la sezione INSIDER ha selezionato gli indirizzi che più si distinguono per qualità e innovazione, tanto da essere segnalati dalle guide gastronomiche ed estremamente apprezzati anche dagli utenti più esigenti. Fra di loro c’è sicuramente il Konnubio di Firenze, guidato dalla top chef Beatrice Segoni:

Di origini marchigiane ma ormai fiorentina d’adozione, Beatrice Segoni si è fatta le ossa sotto un maestro come Gianfranco Vissani e oggi porta avanti una sua precisa concezione culinaria, in cui la sua provenienza fa spesso capolino in ricette che mantengono la semplicità come faro guida e in cui i sensi vengono tutti allegramente stimolati ma senza mai essere confusi. E come dice il nome del locale, qui tutto è un equilibrio armonico fra gusto estetico, sapori e ambiente circostante.

Il Konnubio, che sorge alle spalle delle Cappelle Medicee, è infatti un ambiente sofisticato senza essere formale, dove i dettagli sono molto curati e alle pareti si alternano quadri di arte moderna che cambiano con la stessa frequenza con cui viene aggiornato il menù. È la stagionalità qui a modificare i piatti a disposizione. Il locale apre però la sua attività fin dal mattino, quando si possono provare ottime colazioni intercontinentali a buffet dove gustare torte salate, salumi, cornetti e dolci rigorosamente provenienti dalla cucina.

Ma è a pranzo e a cena che la sapienza di Segoni si fa sentire in tutta la sua semplice efficacia: alla carte si trovano sempre i suoi cavalli di battaglia, come la frittura e il brodetto di pesce, ma sono tante altre le preparazioni che non possono passare inosservate: si va dalle tagliatelle al cinghiale ai ravioli di ricotta e spinati su crema di lattuga pecorino e noci tostate, o ancora all’ossobuco alla fiorentina con grattachecca o al piccione in due cotture. Da non sottovalutare nemmeno gli ottimi dolci, come il cioccobosco o la mimosa, per non parlare dell’offerta di vini italiani, internazionali e biologici in una cantina che vanta oltre mille etichette.

Volete altre alternative al Konnubio di Beatrice Segoni? Scoprite le proposte INSIDER dei top chef di TheFork a Firenze