borgo san jacopo
22-05-2019

I Top Chef di TheFork: Borgo San Jacopo a Firenze

Anche a Firenze non mancano di certo le grandi stelle della ristorazione: li potete scoprire nella speciale selezione racchiusa nella sezione INSIDER di TheFork, una lista dei ristoranti più apprezzati dalle guide e dai critici gastronomici, nonché dai nostri utenti più affezionati. Fra essi c’è sicuramente il Borgo San Jacopo guidato dalla mano talentuosa di Peter Brunel.

L’esperienza al Borgo San Jacopo è già eccezionale per la vista unica che offre la sua location, affacciata sull’Arno e su Ponte Vecchio per respirare una delle prospettive più memorabili d’Italia. In più si ha l’occasione di entrare nel mondo di Peter Brunel, originario della Val di Fassa ma ormai di casa qui a Firenze. Forte della sua stella Michelin, propone una rilettura contemporanea della cucina italiana, partendo da una ricerca attenta e appassionata delle materie prime migliori e più genuine e non disdegnando l’accoglienza a le influenze culinarie che vengono anche da altri Paesi e altre culture.

Ogni piatto proposto da Brunel è in realtà il frutto di un lungo lavoro di ricerca, in cui confluiscono esperienze, gusti e tecniche differenti. Si va da ricette come l’uovo affogato con tartufo nero al ricordo di Lofoten (alici marinate con acqua di mare, foglia d’ostrica e grissino al finocchio, passando per il risotto in H20 di cappuccio, la pasta e lumache, il piccione alla brace o il branzino in due cotture). Disponibili anche tre esclusivi percorsi di degustazione, le sette portate di ognuno incentrate su un tema diverso (piatti toscani, vegetariani oppure variazioni di patata, fra cui un’originalissima carbonare con spaghetti di patata).

A occuparsi dei vini, anch’essi disponibili in formula degustazione, c’è la sapienza di Loretta Fanella che naviga in una sterminata scelta di etichette sia italiane sia internazionali.

Scoprite Borgo San Jacopo su TheFork, oppure lasciatevi tentare dagli altri top chef  di Firenze presenti nella sezione INSIDER