palazzo petrucci
29-05-2019

I Top Chef di TheFork: Palazzo Petrucci a Napoli

Amate la cucina raffinata e di qualità e volete affidarvi solo ai ristoranti migliori? Su TheFork le vostre esigenze sono accontentate alla perfezione grazie alla sezione INSIDER che custodisce una preziosa selezione di insegne apprezzate dalle guide gastronomiche, dai critici e dai più ricercati utenti della nostra piattaforma. Un esempio assolutamente da non perdere è ad esempio il Palazzo Petrucci Ristorante  di Napoli, gestito dalle sapienti mani dello chef Lino Scarallo:

Affacciato sull’incantevole baia di Posillipo, con una vista insuperabile che abbraccia dal Vesuvio a Sorrento, il Palazzo Petrucci è un ristorante da non perdere: nato proprio in quelle che erano le stalle dell’edificio nobiliare omonimo, si è trasferito nel gennaio 2016 a Villa Donn’Anna a Posillipo appunto. Immutata però rimane la passione di Scarallo, che punta a fondere in perfetto equilibrio tradizione e innovazione, ma soprattutto a soddisfare contemporaneamente i cinque sensi in una sola poesia armonica.

Fra i suoi cavalli di battaglia troviamo piatti ormai classici come lasagnetta di mozzarella di bufala e crudo di gamberi, i paccheri all’impiedi ripieni di ricotta e ragù, la stratificazione di pastiera: tutte preparazioni che riassumono il meglio della classicità partenopea rivisitata però con tecniche e presentazioni originali, inaspettate. Non è un caso che questo connubio si sia aggiudicato già nel 2016 l’ambita stella Michelin, la prima ad essere stata assegnata a Napoli.

Non da meno è l’offerta enologica: una carta dei vini che vanta circa un migliaio di etichette è pensata appositamente per rappresentare l’eccellenza dei vini di tutto il mondo, con un occhio però di riguardo per la Campania e con la sicurezza di preservare al meglio le bottiglie grazie a spazi appositi concepiti per mantenere temperatura e umidità ottimali. Il tutto per coronare un’esperienza immersi in un ambiente semplice ma con ogni dettaglio al suo posto, in cui ogni elemento vuole richiamare la connessione fra mare e terra, fra oggi e domani.

Non vi basta l’eccellenza di Palazzo Petrucci? Scoprite anche gli altri Top Chef a Napoli nella sezione INSIDER di TheFork