30-07-2019

I Top Chef di TheFork: Roy Caceres a Roma

Direttamente dalla selezione INSIDER di TheFork, dove trovano collocazione i migliori ristoranti segnalati dalle guide gastronomiche e dai critici più esigenti, ecco un’altra insegna degna dell’attenzione più speciale: parliamo di Metamorfosi, il ristorante di Roma che vive della creatività senza sosta dello chef stellato Roy Caceres. Pronti per un viaggio nel gusto?

Inaugurato nel 2010 e insignito di una stella Michelin già nel 2012, il Metamorfosi di Roy Caceres a Roma è un progetto di ristorazione, a due passi dal Parco della Musica, che si fonda sulla sperimentazione continua e sulla cura spasmodica dei dettagli. Lo si nota fin dall’arredamento, minimale ma al contempo caldo, dove dominano le sfumature del legno, il quale si ritrova anche negli impiattamenti che sono sempre ricercati ma mai eccessivi, con la volontà di esaltare le pietanze piuttosto che stupire.

Di origini colombiane ma da svariati anni in Italia, dove si è formato nelle più importanti brigate di cucina del paese, Caceres ha una precisa idea di quella che vuole essere la sua cucina, un viaggio cioè alla ricerca di sapori sempre nuovi ed equilibrati, che si sublima in un’elegante semplicità sempre al servizio della qualità selezionatissima e all’attenta stagionalità delle materie prime. Ogni piatto è dunque una scoperta, una storia, una suggestione di ricordi e di emozioni.

Il menu è dunque un originale percorso di stupore e novità: si va dall’uovo a 65 gradi carbonara alla fregula con plancton tartufi di mare e caviale, o ancora dall’agnello e mole con lattuga e semi di chia al limone allo yuzu con mandorle e camomilla, per non parlare del piccione in crosta di mais viola Hoshigaki, platano e tartufo. Le tradizioni dei vari paesi s’incontrano in connubi inediti e dove anche gli stimoli più esotici e lontani si incontrano in modo familiare e al tempo stesso speciale.

Prenotate anche voi al Metamorfosi di Roy Caceres: su TheFork bastano davvero pochi click