identità golose
24-01-2019

Identità Golose by TheFork, tutte le cene di febbraio

Continua la fortunata e originale programmazione delle cene di Identità Golose powered by The Fork: l’innovativo ristorante di Milano (che si può prenotare sul sito e su TheFork) continua ad alternare le proposte fisse dei suoi resident chef con un ricco cartellone di chef ospiti che vengono da tutta Italia e dal mondo per animare il locale con un’offerta culinaria sempre diversa e sempre di altissimo livello. Vediamo gli appuntamenti di febbraio:

La cucina di Valeria Piccini | Da Caino, Montemerano, Grosseto (30 gennaio-2 febbraio)

Valeria Piccini, cuoca icona della gastronomia maremmana premiata con due stelle Michelin dal 1999, partita dalla passione e dalla voglia costante di migliorarsi. Il risultato è una tavola tra le più affascinanti d’Italia, in cui modernità e tradizione parlano la stessa, golosa, lingua.

Identità a mano libera: il menu di Andrea Ribaldone e Alessandro Rinaldi (4-5, 11-12, 18-19, 25-26 febbraio)

Un menu speciale, che cambierà spesso con la proposta di nuove golose sorprese, firmata dal coordinatore delle cucine di Identità Golose Milano Andrea Ribaldone e dal resident chef Alessandro Rinaldi.

La Cucina di Ciccio Sultano | Ristorante Duomo, Ragusa Ibla (6-9 febbraio)

La creatività di Ciccio Sultano è un grande concentrato di Sicilia. Mangi l’isola, ti esplode in bocca con echi latini e arabi, iberici e normanni. Per usare le sue stesse parole: «Nei nostri piatti cerchiamo di esprimere l’essenza del territorio, la gente di un tempo, le suggestioni del nostro vissuto». Per quattro sere la sua cucina dal Duomo di Ragusa Ibla – il ristorante simbolo di Ciccio Sultano, due stelle Michelin – arriverà in via Romagnosi 3.

La Cucina di Corrado Assenza | Caffè Sicilia, Noto, Siracusa (13-16 febbraio)

Corrado Assenza è molto più che un grandissimo pasticciere: pensatore, filosofo, ricercatore. Un ambasciatore della cultura materiale della sua Sicilia e anche un fautore del superamento delle barriere tra dolce e salato, teorizzato ben prima che Ferran Adrià lo inserisse nel suo decalogo. Proprio per questo motivo il suo menu a Identità Golose Milano sarà un’occasione unica, imperdibile, per assaporare nella maniera più compiuta la sua straordinaria arte gastronomica.

La favola del Mandarin Oriental tra Milano e Como (20-23 febbraio)

Antonio Guida, due stelle Michelin con il ristorante Seta all’interno del Mandarin Oriental di Milano, è un “vicino di casa” illustre dell’Hub di Identità Golose Milano. Ed è anche stato uno dei primissimi chef a inaugurare la cucina di via Romagnosi. Tornerà a firmare un nostro menu, in collaborazione con quello che sarà il nuovo chef del bellissimo hotel della catena Mandarin Oriental a Blevio, sul Lago di Como, che aprirà, a Blevio, in primavera. Il suo nome verrà annunciato molto presto e sarà una golosa sorpresa che potremo celebrare nel corso di queste quattro cene speciali.

Cucina a 5 stelle: il viaggio gastronomico di Belmond Hotels (27 febbraio – 2 marzo)

La catena Belmond riunisce 46 hotel iconici, treni e crociere fluviali, offrendo alcuni dei viaggi più emozionanti e delle destinazioni più affascinanti del mondo. A testimoniare anche l’eccellente proposta gastronomica arriveranno quattro chef di altrettanti ristoranti del gruppo. Due di loro, l’italiano Davide Bisetto dell’Oro e il portoghese Luís Pestana, hanno una stella Michelin ciascuno. Con loro anche Roberto Toro da Taormina e Mimmo di Raffaele da Ravello.