03-05-2019

Indigena è il festival a Barolo per gli appassionati di vino

Sono migliaia i turisti attesi in questi giorni in Piemonte e più precisamente a Barolo per le iniziative legate a Indigena, il wine festival organizzato da Ian D’Agata e inaugurato nel 2018 all’interno del festival Collisioni grazie a una partnership con il Consorzio Barbare d’Asti e Vini del Monferrato.

Dal 4 all’11 maggio prossimi si terranno diverse iniziative volte ad esaltare le produzioni locali ma non solo.

Eventi, ospiti e degustazioni animeranno tutti i giorni dell’iniziativa che conterrà a sua volta altre manifestazioni di rilievo come il Bing (Best Italian Native Grapes), un weekend che il 4 e il 5 maggio trasformerà il castello di Barolo nell’epicentro della cultura vitivinicola mondiale, e il Corso 3iC (Italian and International Indigenous Center for Wine and Food studies) della nuova scuola enogastronomica ideata da Ian D’Agata, dal 6 all’8 maggio.

Si prosegue poi con un ricco cartellone: il 9 maggio è in programma il Convegno sulle Uve e i Terroir con ospiti di grande pregio come Jean-Claude Berrouet, enologo consulente di PetrusSteven Spurrier, giornalista vinicolo famoso in tutto il mondo; Julien Trimbach, assistant winemaker della celebre Trimbach; Bernard Hervet, già direttore di Faiveley e Bouchard Père et Filse e infine Lorenzo Landi, enologo consulente di molte aziende italiane. Dopo il convegno anche una degustazione fra i vini di Borgogna, quelli della Trimbach e i grandi Metodo Classico inglesi, e poi un evento dedicato ai prodotti gastronomici piemontesi con lo chef a stelle e strisce Christopher Bates.

Queste giornate di degustazione di Indigena avranno il loro culmine sabato 11 maggio con una giornata interamente dedicata alla varietà di casa, il Barolo, nelle sue differenti espressioni, celebrato grazie a masterclass, dibattiti e degustazioni. Il 12 maggio, invece, non può mancare la famosa Asta del Barolo che vede fra i suoi protagonisti i più interessanti produttori locali.

Cercate qualche ristorante a Barolo mentre partecipate al festival? Su TheFork li prenotate con un click