27-08-2020

Le tappe gastronomiche del Tour de France 2020

Tra non molto avrà inizio il Tour de France 2020, che si terrà dal 29 agosto al 20 settembre. Siete appassionati di ciclismo, fan di questo evento sportivo o semplicemente curiosi di seguire una delle più grandi gare ciclistiche del mondo? TheFork ha preparato per voi una selezione di ristoranti lungo le tappe del Tour!

Salle principale - O Comptoir, Bourg-en-Bresse

Nizza 

Galia: Nel cuore di Nizza, da Galia troverete una cucina tradizionale francese a base di prodotti sempre freschi. Atmosfera calda e accogliente e una terrazza soleggiata vi aspettano per un’esperienza gourmet.

Influence: Un ristorante gourmet che propone piatti raffinati ma soprattutto “influenzati” dalle tradizioni culinarie della Francia, del Mediterraneo e persino del mondo. 

Sisteron

Auberge de la Méouge: Un vero gioiello, in cui per scoprire la cucina di uno chef appassionato con 3 menù eccezionali.

Orcières

Le Gavroche: Piatti tradizionali e specialità di montagna, immersi nella campagna di Briançon. Da Le Gravoche lasciati sorprendere dall’atmosfera originale e dalla cucina creativa. 

Privas

Au Vieux Arceaux: In un autentico edificio del XVIII secolo godetevi una cucina genuina tutta home made. 

Le Teil

Le jardin de Tienou: Un ristorante che si trova all’interno di un priorato del 12° secolo, con una splendida terrazza. Qui gusterete una cucina raffinata a base di prodotti freschi di stagione, in un luogo tranquillo e atipico.

Mont Aigoual

Les 3 Barbus: Una location d’eccezione con vista panoramica sulle Cévennes. Lo chef, Michel Marvie, delizierà i vostri occhi e il vostro palato, grazie alla rivisitazione creativa e moderna di piatti tradizionali e mediterranei.

Pau

Le Dauphin: Ristorante con un rapporto qualità-prezzo sorprendente. Qui degusterete prodotti locali provenienti direttamente dall’Oceano Atlantico con un’ampia selezione di prodotti freschi.

Laruns

Les bains de Secours: Un ristorante rustico ma anche raffinato che propone una cucina tipica del Sud Ovest della Francia, da dove proviene lo Chef Jean-Pierre, che cucina piatti della tradizione da lui reinterpretati. 

La Charente-Maritime

Les Perot-Quais: Un concept originale, una formula unica… piatti a tema realizzati con prodotti di prima qualità in un ambiente confortevole. 

Île d’Oléron

L’Albatros: In una cornice incantevole, di fronte all’oceano, L’Albatros è un indirizzo dove la bellezza dei paesaggi e i sapori del mare si mescolano.

Île de Ré (Saint-Martin-de-Ré)

La table d’Olivia: In questo stabilimento apprezziamo la qualità, la freschezza dei prodotti, la semplicità dell’accoglienza e l’aria rivitalizzante dell’isola di Ré. Qui potrai gustare una cucina semplice e genuina.

Châtelaillon-Plage

Gaya – Cuisine de bords de mer: In una cornice unica con il Carrelet d’Alban Curnillon, potrete gustare una cucina tutta marinara, variegata e raffinata.

Poitiers

Notre Dame de Pique: Il ristorante Notre Dame De Pique offre un’ampia selezione di gustose specialità marocchine: spiedini, tagine, couscous… che si tratti di un pasto in famiglia, in coppia, d’affari o in gruppo, la loro cucina saprà farvi viaggiare!

Clermont-Ferrand

La table de Thierry: Proprio nel centro storico di Clermont-Ferrand, a due passi dalla Cattedrale, Thierry riceve “proprio come a casa”. Qui troverete una scelta di appetitosi piatti tradizionali realizzati con i prodotti della stagione.

Lyon

L’étage: ​Questo ristorante atipico dall’atmosfera calda e accogliente offre una vista su una delle piazze più belle di Lione, Place des Terreaux. Cucina genuina con menù gourmet e raffinato.

La table de Max: Con 23 anni di esperienza nel settore della ristorazione, di cui 15 come co-manager di un ristorante gourmet, Maxime Stafrach propone un’offerta incentrata su due prodotti eccezionali, carne di manzo e aragosta.

Isère

Château des Ayes – Le petit boudoir: Il ristorante lavora a stretto contatto con i produttori locali. Il menù raccoglie le tendenze culinarie più in voga, offrendo piatti creativi e gourmet.

La tour du Pin

Ambroisie: Questo ristorante gourmet situato sulle rive del Lago St Félix vanta un’atmosfera unica. Volutamente breve, il menu cambia di settimana in settimana per offrire esclusivamente prodotti stagionali e freschi.

Villard-de-Lans

La Vieille Forge: Un indirizzo dove gli amanti del vino troveranno proposte di ogni genere, accompagnate a un menù davvero speciale. 

Grenoble

Une semaine sur deux: Una cucina fuori dal comune, ricca di sapori e sorprese! Una perla della regione di Grenoble.

Le Dos Argenté: Fiore all’occhiello del ristorante è il rapporto con produttori eco-responsabili. Il concetto di questo ristorante è quello di combinare la gastronomia francese e la gastronomia tradizionale africana sposandole con altre influenze scoperte durante i viaggi dello chef.

Bourg-en-Bresse

O Comptoir: Una terrazza in mezzo a un parco, un ristorante che cucina prodotti locali per ottenere piatti raffinati, una calda accoglienza, un servizio piacevole e prezzi contenuti.

La Planche des belles filles

Auberge de Frahier: Un’atmosfera unica in questa struttura d’altri tempi, accompagnata da un servizio cordiale e premuroso.

Mantes-la-Jolie

Rive Gauche: Qui lo chef-patron offre una cucina raffinata e gustosa, che si evolve con il mercato e porta il segno dei suoi numerosi viaggi – Hong Kong, California, Australia.

Paris Champs-Elysées

L’atelier de Joël Robuchon Etoile: L’Atelier de Joël Robuchon Étoile offre una cucina originale e accessibile. Ambiente elegante e familiare allo stesso tempo.

Fouquet’s Paris: Sotto i lampadari dorati, l’atmosfera chic e accogliente di questo ristorante vi avvolgerà. Il menù unisce le specialità di mare ai sapori della terra.

 

Foto di copertina di  Rob Wingate su Unsplash