31-07-2017

I libri food da leggere nell’estate 2017

Estate: tempo di spiagge, camminate, relax ma anche di… libri!

Da sempre i mesi più caldi sono i favoriti per recuperare le letture che si avrebbe voluto terminare d’inverno ma che, per mancanza di tempo, non si è riusciti a completare. O comunque per scoprire nuovi titoli e svagarsi facendo evadere la mente con belle storie e personaggi interessanti. Noi di TheFork ovviamente vi proponiamo delle letture a tema gastronomico: ecco i libri food da non farsi sfuggire durante l’estate 2017!

Joe Bastianich, Te la do io l’America, Rizzoli

Il frizzante e versatile giudice italoamericano di Masterchef, noto per non avere peli sulla lingua, si racconta in questo libro attraverso 50 ricette che ripercorrono in lungo e in largo il panorama culinario degli Stati Uniti. Dagli avocado toast alla caesar salad, dal panino meatball grinder ai deliziosi pancake affogati nello sciroppo d’acero: ogni ricetta, fra tradizione e innovazione, nasconde una storia 100% American Dream e Bastianich ve le racconta in questo libro.

 

Anthony Bourdain, Kitchen confidential. Avventure gastronomiche a New York, Feltrinelli

Uno dei cuochi più famosi del mondo della ristorazione internazionale (e della televisione) si racconta a tutto tondo a partire dalla gioventù tumultuosa e piena di eccessi fino all’exploit della sua carriera gastronomica. Bourdain ci porta dietro le quinte dei ristoranti più quotati svelando segreti inconfessabili e a volte perfino agghiaccianti. Un libro divenuto ormai un classico della letteratura di cucina.

 

Marco Pierre White, The devil in the kitchen. La vita dannata di uno chef stellato, Giunti

Se il suo nome non accende subito una lampadina sappiate che è stato il maestro di grandissimi nomi come Gordon Ramsay, Heston Blumenthal e Mario Batali. Pierre White racconta in questo libro i tantissimi episodi che hanno segnato la sua vita non sempre facile e la sua carriera davvero rivoluzionaria, un modo per entrare appieno nella sua visione del mondo e della cucina. Con un’introduzione di Andrea Petrini e nove ricette originali dello chef.

Sonia Peronaci, La mia cucina, Rizzoli

Dal grande successo digitale di Giallo Zafferano (una delle community più grande in Italia per quanto riguarda il food) alle nuove sfide professionali: Sonia Peronaci racconti segreti, trucchi e ricetti di una vita passata avvolta dall’amore per la cucina e per tutto ciò che è buono. Un viaggio fra pubblico e privato, fra ricordi e suggerimenti.

Stefania Gianotti, Troppo sale, Feltrinelli

La cucina è vita, ma è anche perdita. E questo volume è uno straordinario memoir che mette assieme tutto: le ricette, le riflessioni sul tempo che passa, le meditazioni sul dolore e sulle sue cure. Il tutto narrato dal punto di vista di Stefania Gianotti che, un bel giorno, viene folgorata dalla trattoria milanese del Ponte Rosso e decide quindi di lasciare la professione d’architetto per dedicarsi completamente alla cucina.