radio food
09-10-2018

Nasce Radio Food Live, la web radio dedicata al buon cibo

È nata da poco Radio Food Live, una innovativa web radio interamente dedicata al food. Con palinsesto specializzato e dei dj che sono dei veri e propri “inviati del cibo“, questa nuova realtà promette di esplorare in lungo e in largo il mondo dell’enogastronomia italiana e internazionale. Abbiamo intervistato Luca Sessa (giornalista gastronomico per Repubblica, Il Giornale del Cibo, Say Good e anche collaboratore di TheFork) per farci raccontare di più sull’impresa:

Com’è nato il progetto di Radio Food Live? Quali sono gli obiettivi che volete perseguire con questa web radio?

L’idea è venuta ad Andrea Febo, mio amico e socio, giusto un anno fa. Conduceva una trasmissione per una web radio e spesso ne ero stato ospite. Ci venne in mente di fare una trasmissione dedicata al food, ma non potendo farlo per motivi di natura editoriale (sarebbe entrata in contrasto con un altro format già esistente), Andrea mi chiese: “Perché non facciamo una intera radio nella quale si parli di food?”. Crediamo molto nel potere della parola e speriamo con la radio di superare il muro di finzione creato dalle immagini che circolano in rete, per permettere agli ascoltatori di riscoprire l’immaginazione

Avete messo a punto un palinsesto guidato solo dai più vari professionisti del settore: chi sono e come li avete scelti? Ci sono dei temi che privilegerete più di altri?

Abbiamo cercato colleghi giornalisti in possesso di una grande specializzazione, per poter parlare della propria materia con competenza. Tania Mauri e Luciana Squadrilli sono un riferimento per il mondo della pizza, Salvatore Cosenza e Andrea Turco affermati conoscitori dell’arte brassicola, Maria Pasquale lavora con prestigiose testate internazionali, ma posso dire che ogni singolo nome è stato scelto per la rinomata professionalità. Cercheremo di parlare di food a tutto tondo, puntando in particolare sulle interviste ai protagonisti del mondo dell’enogastronomia: chef, ristoratori, produttori.

Fra le realtà coinvolte nel progetto c’è anche “ARCo – Alimentazione, Relazioni e Comunicazione”, associazione no profit che si occupa di educazione alimentare: perché è importante per voi?

Ci siamo resi conto di quante persone, sia adulti che bambini, abbiano oramai imparato a convivere con un palato anestetizzato da troppi sapori sintetici, finti, costruiti. Far scoprire il vero gusto delle cose ma anche la loro origine, avvicinare le persone al ciclo della vita delle materie prime è il nostro obiettivo fondamentale, perché il diffondersi di una corretta e consapevole educazione alimentare darebbe origine ad un approccio più naturale verso il cibo.

Con Tutto il Cibo Minuto per Minuto seguirete gli eventi gastronomici più importanti: quali saranno? 

La partnership con Culinaria è solo il trampolino di lancio per consentirci di seguire in presa diretta gli eventi più importanti: ad ottobre saremo a Milano Golosa, probabilmente a novembre saremo al Merano Wine Festival e, più in generale, crediamo molto nella presenza sul campo, per raccontare attraverso le parole dei diretti interessati lo stato dell’arte della enogastronomia del nostro paese.

In questi anni la radio, tradizionale e web, sta vivendo una grande fase di rinascita: quali sono le ragioni e come vi aspettate di crescere con Radio Food Live?

Il modo di far veicolare contenuti è mutato in maniera notevole negli ultimi anni: la web radio consente di valicare i confini nazionali, trovando ascoltatori in ogni angolo del globo (in questa ottica è nata la trasmissione in lingua inglese). La diffusione dei podcast ha completato il processo di trasformazione: le persone ascoltano ciò che vogliono quando vogliono, perché la gestione del proprio tempo è divenuta estremamente personale. Il nostro obiettivo è quello di consolidare le trasmissioni già esistenti e di crearne di nuove, grazie alla collaborazione con altri professionisti, per dar vita ad un palinsesto ancora più completo e che possa catturare l’attenzione di ogni tipo di appassionato.

Per seguire Radio Food Live basta sintonizzarsi sul sito internet cliccando qui