13-12-2016

Natale in tavola in Emilia Romagna

Natale in tavola in Emilia Romagna – La tradizione va a braccetto con il gusto in Emilia Romagna e il periodo di Natale non fa eccezione.

Come antipasto è solitamente servito il tradizionale culatello di Zibello, mentre tra i primi spiccano le tagliatelle al ragù, le lasagne, ma il piatto forte sono i tortellini o i cappelletti in brodo (vi sono varie ricette: i tortellini alla bolognese, i cappelletti alla reggiana o i cappelletti alla romagnola) .

Tra i secondi, vanno menzionati il cotechino di Modena, lo zampone con le lenticchie, purè e mostarda, formaggio di fossa con la Saba (mosto cotto e aromi naturali).

Si conclude poi con il Panone di Natale di Bologna o con il Certosino. Il primo ha origini antiche ed è realizzato con ingredienti locali come la mostarda di Bologna, i fichi secchi e il miele. La golosa guarnitura esterna è composta di cioccolato, frutta secca e canditi. Il Certosino è invece un Pan Speziale, la cui ricetta risale al Medioevo.

img-header-cenegruppo_natale2016-small