firenze
11-09-2018

Pranzo di lavoro a Firenze, 4 ristoranti da provare

Siete a Firenze e dovete organizzare un pranzo di lavoro che coniughi praticità e qualità? Oppure passate per la capitale toscana e avete bisogno di un luogo affidabile per non fare brutta figura in occasione di un business lunch? Ecco alcune proposte per voi con la comodità della prenotazione su TheFork:

Olio Restaurant

In Oltrarno, nella cornice storica di Palazzo Capponi, Olio è un ristorante bottega che mette insieme la tradizione con una originalità tutta contemporanea: dal budino di robiola con crema di piselli al maccheroncino con ragù, punte di aparagi e parmigiano, dal filetto di manzo con foie gras a quello di branzino con salsa di Moscato. Il tutto accompagnato da un’ampia scelta di ottimi vini e il pranzo è scontato!

Braciere Malatesta

In una cornice una, letteralmente immersa e circondata dal verde, Braciere Malatesta è un ristorante che fa della passione della carne il suo cavallo di battaglia. Fiorentine, filetti, salsicce, polpette, hambuger, ma anche ossobuco, peposo, trippa e altri piatti della tradizione per deliziare ogni palato.

Canto del Ramerino

In un decoro vintage e romantico, che crea subito un’atmosfera di casa, il Canto del Ramerino a Firenze è un ristorante e una pizzeria da provare per la qualità dei suoi piatti e dei suoi ingredienti: dalla parmigiana ai ravioli di ricotta, dalle lasagne con ragù di chianina alla tagliata di manzo, passando per l’hamburger dell’orto vegetariano, tante proposte che coprono tutto lo spettro della cucina mediterranea.

Trattoria L’Oriuolo

Nel cuore di Firenze, a pochi passi da Piazza del Duomo, la Trattoria L’Oriuolo è un locale che, nell’arredamento e nei piatti, vuole richiamare tutta l’atmosfera della cucina di una volta, locale e contadina. Spazio quindi a ribollita, tortellini mugellani al ragù, peposo alla fornacina, ossobuco alla fiorentina e tante altre specialità che potete trovare solo qui.

In cerca di ristoranti a Firenze adatti anche a incontri d’affari? Su TheFork c’è un’apposita selezione