21-03-2017

Primavera nel piatto: ingredienti di stagione

Marzo e aprile sono i mesi che annunciano la primavera, quelli che più di tutti evidenziano un momento di rinascita, il risveglio delle passioni e anche tanta voglia di freschezza e cose naturali. Ma cosa mangiare in questa stagione?

La primavera, appunto, è quella fase dell’anno in cui tutto riprende a rifiorire: il momento ideale, dunque, per gustare i prodotti della natura in tutta la loro fresca e rinnovata bontà. Il banco dell’ortofrutta diventa un arcobaleno di colori e un ventaglio di proprietà nutritive tutte da scoprire!

spring-1371148_960_720

Per quanto riguarda le verdure c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Dalle fave alle patate novelle, dai piselli freschi ai carciofi, dalle barbabietole alle coste (ottime per una torta salata). Per non parlare dei finocchi – questo è il momento migliore per gustarli crudi in insalata – oppure, da aprile soprattutto, degli asparagi nelle loro mille varianti.

Non siete ancora sazi? Buttatevi su qualcosa di alternativo: i germogli di soia o di grano sono in questo periodo l’ideale per fare il pieno di energie naturali e super salutari. Se siete amanti dell’insalata allora sbizzarritevi fra indivia, valeriana, rucola, ma anche cime di rapa, ravanelli, spinaci. Una delizia insolita? Il fiore del tarassaco: il suo giallo intenso arricchirà i piatti di colore oltre che di sapore.

soybean-933026_960_720

Se invece siete più propensi per la frutta, anche voi non rimarrete delusi. È il tempo più adatto per addentare ottime mele e pere prelibate, oppure per optare per le proprietà depuranti dei kiwi o delle prugne. Oltre a tutti gli agrumi ancora in pieno splendore (arance. mandaranci, cedri e pompelmi) attendete fino a fine aprile-inizio maggio per le nespole o, ancora più deliziose, per le prime fragole.

Insomma è proprio il periodo dell’anno più adatto per sbizzarrirvi in cucina con tanti sapori diversi ma sempre all’insegna della naturalità. E se non avete voglia di cucina, i ristoranti vegetariani di TheFork sono l’ottima alternativa per fare il pieno di vitamine.