15-02-2017

Ricette dagli Chef di ACenaconNoi.it: Rosette Modenesi

Torna l’appuntamento con le ricette dagli chef di ACenaconNoi.it. Chi ama i sapori italiani più autentici e genuini troverà pane – o meglio dire lasagne e tigelle? – per i suoi denti da Saluti da Modena.

Articolo di Rudy e Daniela (ACenaconNoi.it) – Un’Osteria e Drogheria milanese, fondata da Laura Bergonzini, dove tutto profuma di buono e di Emilia. Da non perdere i piatti a base di Aceto Balsamico di Modena e, ovviamente, le tigelle farcite in modo goloso e creativo. Come tradizione emiliana vuole, però, al cuore della proposta enogastronomica ci sono primi piatti classici e genuini. Il tocco in più? L’artigianalità della preparazione: da Saluti da Modena la pasta è fatta in casa, con il metodo antico di un tempo.

E si sente.

Tra i grandi classici spesso in menu, spiccano le rosette modenesi: una pasta al forno regionale, dal sapore intenso. Il tipico piatto della domenica, piacevole da replicare in casa per un pranzo in famiglia. Curiosi? Lo Chef e Oste Emanuele Simonini ci insegna come realizzarle. Ecco la ricetta originale delle rosette modenesi.

Rosette Modenesi

Ingredienti (per 4 persone):

  • 460 gr farina 00
  • 4 uova
  • 300 gr prosciutto cotto
  • 300 gr fontina/asiago/caciocavallo silano (affettato abbastanza sottile)
  • 80 gr parmigiano grattugiato
  • 1 pizzico noce moscata
  • ½ litro latte
  • 60 gr burro
  • Sale q.b.

 

Per la pasta:

– Impastate (a macchina o a mano) le uova e la farina, quindi lasciate riposare per un po’ il composto avvolto in un canovaccio umido.

– Stendete la sfoglia in modo sottile, con un mattarello oppure a macchina, e quindi tagliatela in rettangoli di 20×30 cm.

Per la besciamella:

– Preparate la besciamella, avendo cura di farla abbastanza solida: mettete un pentolino sul fuoco, sciogliete il burro, quindi spegnete la fiamma e aggiungete, poco a poco, 60 gr di farina, mescolando il tutto.

– Rimettete per alcuni minuti il pentolino sul fuoco lento, fino ad arrivare ad ottenere un composto leggermente dorato.

– Aggiungete a filo il latte, continuando a mescolare per evitare che si formino grumi.

– Aggiustate di sale e aggiungete la noce moscata.

Preparazione:

– Cuocete per un minuto i rettangoli di pasta in una padella con acqua bollente, passateli rapidamente in un recipiente ampio contenente latte freddo, scolateli bene e depositateli sul piano di lavoro.

– Stendete sopra uno strato di besciamella, ricopritelo poi con prosciutto cotto e formaggio, arrotolate sul lato corto e tagliate dei “roll” di alcuni centimetri di spessore.

– Disponeteli “in piedi” in una teglia imburrata o su un foglio di carta da forno, spolverate con parmigiano reggiano grattugiato e infornate nel forno ben caldo (200° C) per una ventina di minuti, finché i “petali” delle rosette non saranno diventati croccanti.
Realizzazione del piatto:

– Servite le rosette ben calde, magari accompagnate da un buon bicchiere fresco di Spergola dell’Azienda Agricola Il Farneto o di Pignoletto dell’Azienda Cavaliera.

 

Per i tanti appassionati di cucina casalinga, e per i golosi di primi piatti all’italiana, ecco svelati anche i segreti dello Chef Emanuele Simonini in fatto di Lasagne Tradizionali.

Su A Cena con Noi trovate i consigli di un vero Oste emiliano per realizzare in casa lasagne d’autore.

Buon appetito!