roma
09-10-2018

Roma, nuove aperture e ristoranti da provare in autunno

Roma è una città che non finisce mai di sorprendere, in ogni senso. Anche per quanto riguarda i suoi ottimi ristoranti ce ne sono sempre di nuovi. E fra quelli già aperti molti sono da riscoprire con la nuova stagione. Ecco un breve vademecum delle ultime novità romane di TheFork:

Novità: Barra Vescovio

Apre anche in piazza Vescovio Barra, la pescheria con cucina che vuole portare sulla tavola dei romani i migliori piatti di pesce in modo semplice ma garantendo sempre grande qualità. Dai crudi alle paste o risotti col pesce, dai panini di mare al pesce alla griglia, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Novità: Ristorante 1978

Altra nuova apertura in via Zara è il 1978, uno speciale ristorante dall’atmosfera ricercata che propone piatti di mare e di terra rivisitati e contaminati con grande fantasia. In menu (anche nelle formule a degustazione) preparazioni come tartare di ostrica con tartare di manzo e gelatina al caffè, spaghettone con gambero rosso e caviale, quaglia con salsa di avocado e gelée di prezzemolo.

Settembrini, fra pesce e libri

Lasciatevi conquistare da un connubio originale e insolito, quello cioè fra la cucina e i libri. Nel senso che da Settembrini Fish Bar questi due elementi convivono, perché i tavoli sono circondati da scaffali pieni di libri. Qui si possono fare ottimi aperitivi con assaggi di pesce ma anche ordinare piatti come tacos di triglia marinata, sashimi di tonno cocomero e rum o fragola con telline e miso rosso.

A Ladispoli un ristorante in serra

Nella campagna fra Ladispoli e Cerveteri nasce Floema Serra Bistrot, un ristorante che già nel nome spiega tutto: il locale nasce infatti all’interno di uno spazio in cui si coltivano e vendono piante. Questo connubio è ancora più forte dato che anche nel menu si fa particolare attenzione alla provenienza degli ingredienti prediligendo quelli a chilometro zero.