roma
06-05-2019

Sei cene d’autore al Radisson Blu Es. Hotel Rome

Si chiama Rooftop in Rome. A Dinner With… la serie di eventi organizzati da Radisson Blu Es. Hotel di Roma, l’hotel di design in centro a Roma, in via Turati, che al suo settimo piano può vantare il ristorante Sette, con vista su una splendida piscina e soprattutto sulle vedute della Città eterna.

L’iniziativa consiste di sei cene che ospiteranno, da maggio a novembre 2019, altrettanti chef stellati che affiancheranno il resident chef Giuseppe Gaglione in una rassegna culinaria davvero imperdibile e di qualità.

In linea con la costante contaminazione portata avanti da Gaglione fra i sapori tipici del Mediterraneo e influenze fusion, anche queste serate proporranno vari itinerari nella cucina italiana contemporanea abbracciando le tendenze e e le tecniche dei vari chef ospiti, mantenendo sempre come minimo comun denominatore l’attenzione alla qualità dei prodotti. Ecco il calendario completo:

Martedì 14 maggio, Andrea Ribaldone

Vecchia conoscenza degli amici di Identità Golose by The Fork, nonché patron dell’Osteria Arborina, Andrea Ribaldone porta avanti una cucina che si può definire “solare”, caratterizzata com’è da un equilibrio brillante fra estro e tecnica, tradizione e ricerca, sempre alla scoperta di nuove materie prime da testare. Già noto il menù di questa prima serata che prevede: sfera di mozzarella con gazpacho di pomodoro e lamponi; carne cruda, nocciole e robiola di Roccaverano; il Carciofo; lo spaghetto Milano; il riso Acquerello al limone e polvere di piselli; il baccalà con yogurt, crema di patate e olive nere; fragole e rose; nespole e cioccolato, il tutto accompagnato dai vini della cantina Gradis’ciutta.

Lunedì 17 giugno, Nicola Fossaceca

Classe 1983, a capo delle cucine del Ristorante al Metrò di San Salvo Marina (CH), già pasticceria di famiglia divenuta poi dal 2002 anche ristorante, Nicola Fossaceca parte dai sapori della tradizione abruzzese per elaborare ricerche innovative che risentono della cucina internazionale.

Martedì 16 Luglio, Francesco Brutto

Trentenne chef del ristorante Undicesimo Vineria di Treviso, già una stella Michelin, Francesco Butto ha un approccio visionario e  coraggioso alla cucina: nei suoi piatti fa grande ricorso alle erbe e ai prodotti locali, rielaborati in una grande armonia di sapori che non rinuncia a sfidare l’avanguardia senza stravolgere la tradizione.

Lunedì 16 settembre, Alessandro Dal Degan

Alessandro Dal Degan, classe 1981, inizia a cucinare grazie agli insegnamenti della mamma cuoca per poi divenire lo chef del ristorante La Tana di Asiago, in provincia di Vicenza. Proprio dalla terra veneta parta la sua ricerca di materie prime e di sapori che si fondono in un connubio elegante e deciso.

Lunedì 21 ottobre 2019, Mauro Buffo

Chef del ristorante 12 Apostoli a Verona, dopo aver consumato diverse esperienze lavorative nelle cucine di tutto il mondo, Mauro Buffo fonde nella sua cucina una tecnica ricercatissima, una grande eleganza e un’immancabile attenzione al territorio, che passa dalla minuziosa ricerca di fornitori e materie prime.

Lunedì 11 novembre 2019, Davide Caranchini 

Giovanissimo chef del ristorante Materia di Cernobbio, a Como, Davide Caranchini si è formato soprattutto al grande Noma di Copenaghen. Da qui nasce la sua attenzione minuta a tutto ciò che può offrire il mondo vegetale, attenzione che sposa con la tradizionale della sua terra e con la curiosità che lo porta a girare in tutto il mondo.