25-05-2017

Tapas che passione!

Siete anche voi appassionati della “cucina in miniatura” tipica della gastronomia spagnola? Oppure siete di scoprire un gustosissimo universo di stuzzichini che sono davvero un’imperdibile alternativa al nostro classico aperitivo?

Ecco a voi il variopinto mondo delle tapas, ovvero l’ampia varietà di preparazioni alimentari così tradizionali nel panorama della cucina iberica.

La tradizione in Spagna è molto antica: pare che il nome tapas derivi dal verbo tapar, ossia “tappare”, in riferimento all’usanza di coprire i bicchieri o le coppe di vino con un pezzo di pane o una fetta di prosciutto in modo che non vi entrassero polvere o insetti. Sebbene l’abitudine di cibarsi di piccoli bocadillos affondi fin nel Medioevo, la vera e propria moda dello ir de tapas si è affermata solo dopo la guerra civile e la Dittatura, quindi nella seconda parte del Novecento. Ma oggi è una moda che non conosce confini, coprendo tutto lo spettro che va dalla cucina casalinga alle più raffinate preparazioni stellate.

C’è perfino una Giornata Mondiale delle Tapas, organizzata il 15 giugno per celebrare le tapas in tutto il mondo, con degustazioni, show cooking e speciali mercati. Per prepararci al meglio scopriamo assieme le tapas più famose e diffuse!

 

Tapas

Jamón ibérico

Il prosciutto spagnolo, così spesso e saporito, viene accompagnato da pico e colines, tipici crostini di pane.

 

 

 

 

Paella

Come tralasciare il più famoso piatto iberico? Spesso servito in piccole porzioni “finger food”.

 

 

 

Tortilla

Il pincho de tortilla è una fettina di gustosa “frittatona” realizzata con uova, patate, olio di oliva e spesso anche cipolla.

 

 

 

Calamari

Fritti in olio di oliva e serviti caldissimi, sono un grande classico.

 

 

 

Gazpacho

Un altro piatto estremamente tradizionale: una zuppa fredda a base di pomodori davvero deliziosa.

 

 

 

Pane tumaca

Pane, pomodoro, olio di oliva e sale sono gli ingredienti di questo pane tipico della Catalogna, dove si chiama pa amb tomàquet.