27-04-2017

La nuova tendenza al ristorante? I panini gourmet

Dai classici tramezzini ai più golosi hamburger, dai sandwich più o meno americanizzati ai tradizionalissimi imbottiti ai salumi: il panino è un emblema di una cucina semplice eppure estremamente soddisfacente. In questi anni però si sta diffondendo sempre più la moda dei panini gourmet: fette di pane che al loro interno nascondono delizie gastronomiche.

Idee da chef

Un semplice dato empirico è quello di guardarsi attorno: ovunque nelle nostre città stanno sorgendo bistrot che puntano su hamburger ricercati o paninoteche che hanno l’immagine, la qualità e la ricercatezza d’ingredienti di ristoranti veri e propri. Ma anche i grandi chef si dedicano alla cultura del panino: alla Trattoria Trombetta di Milano, fondata dallo stellato Giancarlo Morelli e gestita dall’executive chef Francesco Manzi, la selezione di panini gourmet è impareggiabile.

Il motivo di questa passione per una pietanza all’apparenza così modesta? “La strategia migliore per diffondere la cultura della qualità è puntare sulla semplicità“, dice Alessandro Frassica, che nel 2006 ha aperto a Firenze ’Ino, tappa immancabile per gli appassionati dei panini.

Tante proposte

I panini gourmet impazzano anche per la loro versatilità: possono sostituire i pasti nei casi più sostanziosi, ma anche accompagnare brunch o aperitivi. L’accostamento fra panini raffinati e cocktail è in effetti molto esplorato, come ad esempio al Bove’s Milano, che unisce le anime di macelleria, hamburgeria e cocktail bar, o da Le Biciclette, sempre a Milano, dove si studiano abbinamenti inediti. In effetti l’hamburgeria è il classico esempio di come un panino tipicamente collegato allo street food sia stata reinventato in chiave gourmet. Qui alcuni esempi a Firenze e Bologna.

apre_MQ_IG_Br_Nasti_c_SarahScaparone-49

Ai panini gourmet ormai da cinque anni è dedicato anche un evento speciale organizzato da Identità Golose e chiamato Bread Religion: il pane arricchito da tanti ingredienti di primo piano è al centro della rassegna itinerante che nell’edizione 2017 ha richiamato a Milano lo scorso marzo appassionati e chef da tutta Italia. Fra le proposte più interessanti il “curry in limousine” della macelleria-ristorante Damini & Affini di Arzignano (Vicenza), il “Croccante ma al vapore” proposto da Saporé (Verona) e l’ottima variante senza glutine di “Opéra” (San Miniato, Pisa) con ganache di frutto della passione, yogurt greco e mousse al pistacchio.

Perché in fondo con i panini gourmet bastano solo tre elementi, semplici a dirsi ma un po’ più difficili da trovare di ottima qualità: un buon pane, ingredienti eccellenti per farcire e tanta, tanta creatività.

Cerca su TheFork il ristorante giusto per te!