29-10-2018

TheFork Festival, tutti i vantaggiosi menù dei grandi chef

Dal 18 ottobre al 30 novembre è in corso il TheFork Festival, l’iniziativa di TheFork che permette di prenotare in tantissimi ristoranti in tutta Italia con la possibilità di uno sconto del 50% sul conto finale alla cassa. Ma non solo: al Festival partecipano infatti tantissimi top chef che aprono le loro cucine con menù a costo fisso e vantaggioso (pari a 49, 69 o 99 euro), pensati in esclusiva per questo evento di TheFork. Eccoli tutti:

I due Buoi (Alessandria)

Ristorante storico di Alessandria, valorizza i piatti della tradizione e i sapori del territorio grazie a ingredienti freschi e genuini e preparazioni creative, tutto proposto con un menu a 49 euro.

Birichin (Torino)

La cucina di Nicola Batavia è qui protagonista, due parole per descriverla: “creatività mediterranea”. Per il Festival degustazione a 69 euro.

I Castagni (Vigevano)

Immerso nella campagna di Vigevano, il ristorante I Castagni è un’elegante casa di campagna che coniuga tradizione ed eleganza nello stile così come nella cucina di Enrico Gerli. Per il Festival proposta a 49 euro.

Derby Grill (Monza)

Incorniciato dalla bellezza senza tempo della Villa Reale, il Derby Grill è luogo di elezione per la raffinata cucina dello Chef Fabio Silva, che trova la sua naturale espressione nell’elegante atmosfera del ristorante. Da testare a 69 euro.

Chic’n Quick (Milano)

Una trattoria moderna che propone la cucina tipica della tradizione rivistata da Claudio Sadler e Stefano Ierardi: qui il menu del Festival è a 49 euro.

Acanto (Milano) 

Ristorante gourmet del 5 stelle Hotel Principe di Savoia, dove lo chef beneventano Alessandro Buffolino propone piatti mediterranei, che spaziano fra creatività e tradizione attualizzata. Ora lo provate a 99 euro.

Ceresio7 (Milano)

Una cucina moderna e mediterranea firmata dallo chef Elio Sironi e una location di gran moda, con una bellissima vista su Milano. Il menu del Festival ha un valore di 99 euro.

Il Liberty (Milano)

Provate la cucina sospesa tra passato e presente, fantasia e concretezza, dello chef Andrea Provenzani in un locale nel centro di Milano a 49 euro.

Sadler (Milano)

Buona, bella, moderna, leggera sono gli aggettivi che meglio descrivono la cucina dello chef Claudio Sadler: gustatela nel menu speciale a 99 euro.

Caffè dell’Oro (Firenze)

Bistrot in riva d’Arno con vista su Ponte Vecchio dove passare in rassegna i piatti più rappresentativi di ogni regione d’Italia firmati dallo chef Peter Brunel. Il tutto a 69 euro.

La Tenda Rossa (Firenze, San Casciano In Val Di Pesa)

Alta cucina e una terrazza che offre una vista a 360 gradi su tutto il Chianti, coronati da un menu speciale a 49 euro.

Il Giardino – Villa Medici (Firenze)

Ristorante di alta cucina di pesce curata da Yuichi Taharasako con servizio in veranda a bordo piscina: provate il menu a 49 euro.

The Fusion Bar & Restaurant (Firenze)

Accanto a Ponte Vecchio, il ristorante mette in tavola la creatività dello chef Peter Brunel che crea ricette originali che fondono Oriente e Occidente.

Granet Restaurant & Terraces (Roma)

All’interno dell’Hotel Savoy di Roma, una location di gran classe ideale per una cena romantica. Il menù a cura dello chef Gianluca Carli porta in tavola i piatti tipici della cucina regionale italiana e mediterranea: con il Festival a 49 euro.

Chinappi (Roma)

Uno dei punti di riferimento per quel che concerne la cucina di pesce a Roma. Stefano Chinappi sa come esaltare freschezza, stagionalità, genuinità e rispetto della materia prima, in un menu proposto per l’occasione a 69 euro.

Giuda Ballerino (Roma)

Una cucina moderna e interessante in un ambiente altrettanto particolare, ricco di rimandi agli eroi dei fumetti, da sempre grande passione dello chef Andrea Fusco. Menu speciale a 69 euro.

Osteria Fernanda (Roma)

Locale elegante e accogliente tra Porta Portese e Piazzale della Radio che offre cucina del territorio arricchita di contaminazioni di sapori, tecnica, abbinamenti e cotture creati dallo chef Davide Del Duca, da gustare straordinariamente a 49 euro.+

La Rosetta (Roma)

Un menu a 69 euro per provare il ristorante di pesce che mette al centro dei suoi piatti la materia prima, magistralmente preparata dallo chef Massimo Riccioli.

Sapori del Lord Byron (Roma)

Un ambiente in stile Art Déco con un menù creativo che riprende fortemente tutti i sapori e i profumi tipici della nostra penisola rielaborati dallo chef Jean-Luc Fruneau. Provatelo a 49 euro durante il Festival.

Belvedere Restaurant (Ravello)

Una splendida terrazza affacciata sul mare dove gustare piatti mediterranei cucinati sapientemente dallo chef Mimmo di Raffaele. Il menu del Festival si prova a 99 euro.