hamburger
27-05-2019

World Hamburger Day, da celebrare su TheFork!

Il 28 maggio è il World Hambuger Day e anche noi di TheFork non potevamo che celebrare questo piatto ormai acclamato in tutto il mondo: da fenomeno da fast food è infatti divenuto in questi anni un vero e proprio piatto gourmet, le cui prenotazioni online sono salite del 428% sul nostro sito e sulla nostra app. Secondo la nostra ricerca, non a caso, gli italiani amano le ricette creative e innovative (31% degli intervistati li apprezzano), mentre resistono anche i grandi classici come cheeseburger (22%) e hamburger semplici (15%). Non mancano però fra le preferenze anche i fish, i chicken e i veggie burger. Vi è venuto già un languorino? Ecco qualche esempio di locali in cui soddisfarlo:

Da Meet Hambuger Gourmet (foto sotto) a Parma, ad esempio, le ricette più gustose e ricercate si fondono con la ricerca di materie prime a chilometro zero: da provare il Parma-Genova con pane al nero di seppia, tartare di tonno, code di gamberi agli agrumi, zucchine marinate, maionese allo zenzero. Donna Burgherita di Milano, invece, propone un percorso gastronomico fatto di tradizione e qualità, genuino e al contempo ricercato: difficile resistere al Salerno – Reggio Calabria, con burger di manzo, friarielli saltati, peperoni arrostiti, caciocavallo fresco, maionese, cipolla di tropea e olio al peperoncino. Atmosfera American style al BBQ All Stars di Lissone, nato da un’esperienza street food di grande successo: in menu specialità come il N.4, hamburger 100% carne di Black Angus aromatizzato alla birra Guinness servito con bacon, cheddar, pomodoro, lattuga, salsa bbq.

Per chi non mangia la carne ci sono tanti opzioni, come il Flower Burger (foto a lato) di Monza, uno dei locali della prima catena di  veganburgherie italiane nate nel 2015: fra le tante coloratissime proposte ecco lo Spicy Cecio, ovvero bun giallo, burger di ceci e orzo perlato, salsa spicy, pomodori, insalata gentilina, spinaci, tartare di cipolle di Tropea. Sempre a Monza trovate anche Carrobbiolo, beershop con cucina che propone diversi hamburger fra cui il Cederna, farcito con 180g carne di manzo, burratina, salsa di pomodoro fresca, cavolo nero croccante, bacon alla piastra.

Scendendo giù per l’Italia anche Roma non sfugge al trend: da Unplug Food & Mixology s’incontrano ottimi cocktail e piatti sfiziosi in un ambiente giovane e innovativo (provate il Chicken burger: pane di semola, pollo fritto, maionese, insalata, cipolla alla piastra); Da Zia Mina (foto sotto) ha moltissimi piatti ma protagonista del menu è il Pizza’s Burger, un incrocio fra hambuger e pizza, come l’Irlandese (200gr di manzo, mortadella, provola, rucola e maionese al pistacchio).

Tanta varietà anche a Napoli: andiamo dall’Antica Birreria Krugel, birreria e steak house famosa anche per i suoi panini giganti o per classici come il Nerano (burger di scottona, zucchine fritte, provolone del Monaco, pesto di basilico e provola di Agerola), al Dixie Burger House in zona Vomero, dove il fast food americano incontra i sapori del sud, come ad esempio ne El Primero – fritto (bun Artigianale a lievitazione naturale con sesamo bianco e sesamo nero, burger di Charolaise, bacon croccante, salsa cheddar, zucchine e melanzane grigliate… tutto fritto!). E se invece vogliamo fare tappa a Palermo, non può mancare un tocco di mediterraneità come da Tritalo, dove gustare ad esempio il Tuna burger: pane al nero di seppia, medaglione di tonno Pinne gialle scottato in semi di papavero, guacamole, peperoncino in fili, fichi secchi, julienne di cavolo cappuccio.

Cercate altri locali in cui gustare hamburger indimenticabili? Su TheFork trovate quelli più vicini a voi!