15-05-2018

Zero 21, a Roma il sushi incontra l’influenza brasiliana

Il Brasile e il Giappone vi sembrano paesi molto lontani fra loro dal punto di vista culturale ed estetico? Eppure hanno molto da condividere, tant’è che una delle tendenze culinarie più in di questi ultimi anni è proprio la cucina fusion che vede da una parte le tipiche preparazioni nipponiche come sushi e sashimi e dall’altra la contaminazione con ingredienti tipicamente tropicali e brasileiri. Esattamente ciò che accade nei locali romani di Zero21.

La storia della cucina nippo-brasiliana è ormai molto consolidata. All’inizio del Novecento, infatti, quando l’impero giapponese si iniziava pian piano ad aprire al mondo, un centinaio di famiglie compirono un inedito viaggio e si trasferirono a San Paolo. Da allora la crescita fu esponenziale, tanto che a tutt’oggi la comunità di giapponesi in Brasile è la più ampia che ci sia al mondo al di fuori del territorio nazionale. Inevitabile, dunque, che in tutti questi anni si siano fuse le varie influenze gastronomiche. Quindi ecco che al pesce crudo si affianca l’avocado, il frutto della passione, le spezie tropicali e soprattutto il formato del temaki, un cono d’alga ripieno molto diffuso nel subcontinente verdeoro.

A portare avanti questa tradizione ibrida in Italia ci sono molti locali ma a questi da pochi mesi a Roma si sono aggiunti quelli di Zero 21: l’insegna prende il nome dal prefisso telefonico di Rio de Janeiro e proprio l’atmosfera festosa, selvaggia e amazzonica di quel luogo si è voluto riprodurre nell’arredamento originale e accogliente, con un tocco di giunglesco. In menù, ovviamente, tutti i piatti principali della tradizione nippo-brasiliana, con particolare attenzione ai gustosi roll, alcuni anche piccanti, o ai temaki nelle varietà più particolari.

Fate un viaggio attorno al mondo col gusto di Zero21 a Roma: su TheFork potete comodamente prenotare online nelle sedi di Prati in via Sabotino e in quella di Monti in largo Angelicum!